Diario di politica, società e non solo

Il tribunale d’arbitrato dello sport di Losanna ha accolto il ricorso di Oscar Pistorius: l’atleta sudafricano bi-amputato ad entrambe le gambe potrà cosi’ andare quindi alle Olimpiadi di Pechino e partecipare alle gare con l’ausilio di protesi artificiali.

Credo che comunque non sia regolamentare, mi fà piacere per lui, ma credo che tutto debba girare sulle pari opportunità, in questo caso gli atleti “normali” partono svantaggiati. A Pistorius, non potrà mai accadere di slogarsi una caviglia, o di avere crampi a un polpaccio.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: