Diario di politica, società e non solo

 

Per la serie, gli esami non finiscono mai!

Dopo le esternazioni di Travaglio; dopo essere stati qualificati incompetenti da Sartori, e disprezzati come ignoranti da Fuksas, è arrivata la ciliegina sulla torta.

Ci mancava solo Re Bassolino, del Regno dà Munnezzà.

Bassolino: I Cittadini non sono dalla parte giusta.

I giornalisti gli pongono una domanda scontata : Come giudica quello che sta accadendo a Napoli?

 

Il nostro “eroe” , incazzato risponde: «Bisogna erigere barriere di civiltà, dobbiamo impedire che si ripetano gli episodi intollerabili e vergognosi messi in atto contro i rom». Poi prosegue : «In casi del genere lo Stato deve mostrare polso fermo ». Non si capisce a chi si riferisce, se ha lui, o al Governo Prodi. E ancora: «Quando sono in gioco grandi valori di civiltà e di umanità bisogna stare dalla parte giusta. Invece sono successe cose intollerabili, anche da parte di ambienti che si muovono contro gli interessi dei cittadini e di tutte le istituzioni».

Ovviamente non si capisce a quali “ambienti” si riferisce, ma non esita a continuare nella sua esposizione delle cose intollerabili: «Sono intollerabili gli incendi, gli assalti ai cassonetti e i rifiuti sparsi per le strade e nelle piazze».

 

E allora per pararsi il culo, non ha nessuna vergogna a saltare sul carro del vincitore: «Io con lui (Berlusconi), ho già lavorato proficuamente e faremo lo stesso anche questa volta nonostante lo scenario sia più critico. Ho approvato la scelta di tenere i lavori del Consiglio dei ministri in Prefettura, che è una sede più sobria rispetto a Palazzo Reale». E lui che ha approvato, d’altronte come poteva essere diversamente lui è “il re di Napoli”. e poi: «Il primo obiettivo sul quale ci siamo ritrovati è l’esigenza di aprire immediatamente le discariche». Questa cosa mi sembra di avergliela sentita dire già varie volte, negli ultimi anni. Ancora: «Con Berlusconi lavoreremo proficuamente nonostante questa volta lo scenario sia più critico ma ci siamo intesi anche sul secondo tempo che è quello di accelerare i lavori per il termovalorizzatore di Acerra e gli altri due impianti di Salerno e di Santa Maria La Fossa. Mi auguro, insomma, che davvero inizi una nuova fase perché solo sancendo una intesa funzionale tra tutte le istituzioni sarà possibile affrontare bene il problema».

 

Ma non dovevamo già essere “Al nuovo Rinascimento Napoletano inoltrato?”.

 

Morale della favola: Io non centro nulla in tutta questa storia di mònnezza, se le cose non si faranno , è tutta colpa di Berlusconi. “O’ Governatore” ha trovato il suo prossimo capro espiatorio, ma d’altronte sono quindici anni, che va da un capro all’altro.

 

 

Annunci

Commenti su: "Gli Italiani vanno educati. Ci pensa la Banda Bassotti." (4)

  1. Ed è anche molto abile a non voltargli le spalle…al caprio.

  2. shadang ha detto:

    Risposta ad Andrea:
    :mrgreen:

  3. Infatti Velardi sul suo blog gliele ha cantate a dovere…
    E’ davvero un povero uomo, Bassolindo…

  4. shadang ha detto:

    Risposta a Camelot:

    Non mi parlare di Velardi, ricordati, cane non mangia cane! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: